Example: bankruptcy

CRITERI E GRIGLIE DI VALUTAZIONE Sommario

CRITERI E GRIGLIE DI VALUTAZIONE Sommario CRITERI PER LA VALUTAZIONE .. 3 VALUTAZIONE SCUOLA DELL INFANZIA .. 8 VALUTAZIONE SCUOLA PRIMARIA .. 9 VALUTAZIONE DEI PROCESSI FORMATIVI SCUOLA PRIMARIA .. 11 VALUTAZIONE SCUOLA SECONDARIA DI 1 .. 13 VALUTAZIONE DEI PROCESSI FORMATIVI SCUOLA SECONDARIA .. 15 VALUTAZIONE BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI (stranieri, H, DSA) .. 17 VALUTAZIONE DELLE ALUNNE E DEGLI ALUNNI CON DISABILITA' .. 17 E DISTURBI SPECIFICI DI APPRENDIMENTO .. 17 (PRIMO CICLO DI ISTRUZIONE) .. 17 PER ALUNNI DISABILI.

usare le prove, dopo la correzione, come strumento di crescita; accettare l’idea che anche la correzione e la valutazione possano essere oggetto di discussione; esplicitare i criteri di correzione relativi alle prove di verifica e allegare le griglie di

Tags:

  Valutazione, Correzione, Criteri, Di correzione, Sommario, Griglie, Criteri e griglie di valutazione sommario

Information

Domain:

Source:

Link to this page:

Please notify us if you found a problem with this document:

Other abuse

Transcription of CRITERI E GRIGLIE DI VALUTAZIONE Sommario

1 CRITERI E GRIGLIE DI VALUTAZIONE Sommario CRITERI PER LA VALUTAZIONE .. 3 VALUTAZIONE SCUOLA DELL INFANZIA .. 8 VALUTAZIONE SCUOLA PRIMARIA .. 9 VALUTAZIONE DEI PROCESSI FORMATIVI SCUOLA PRIMARIA .. 11 VALUTAZIONE SCUOLA SECONDARIA DI 1 .. 13 VALUTAZIONE DEI PROCESSI FORMATIVI SCUOLA SECONDARIA .. 15 VALUTAZIONE BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI (stranieri, H, DSA) .. 17 VALUTAZIONE DELLE ALUNNE E DEGLI ALUNNI CON DISABILITA' .. 17 E DISTURBI SPECIFICI DI APPRENDIMENTO .. 17 (PRIMO CICLO DI ISTRUZIONE) .. 17 PER ALUNNI DISABILI.

2 18 VALUTAZIONE ALUNNI CON DSA .. 19 PER GLI ALUNNI STRANIERI .. 21 CRITERI DI VALUTAZIONE DEGLI ALUNNI CON DISABILITA' LIEVE e 22 VALUTAZIONE DEL COMPORTAMENTO .. 24 GRIGLIA DI VALUTAZIONE DEL COMPORTAMENTO SCUOLA PRIMARIA .. 25 GRIGLIA DI VALUTAZIONE DEL COMPORTAMENTO SCUOLA 32 SCUOLA PRIMARIA: GRIGLIE DI VALUTAZIONE .. 35 ITALIANO .. 38 MATEMATICA .. 42 ARTE .. 43 45 SCIENZE .. GEOGRAFIA .. EDUCAZIONE VALUTAZIONE SCUOLA SECONDARIA DI 1 .. 101 GRIGLIA DI VALUTAZIONE DI ITALIANO CLASSE I.

3 102 GRIGLIA DI VALUTAZIONE ITALIANO CLASSE SECONDA .. 104 GRIGLIA DI VALUTAZIONE ITALIANO CLASSE TERZA .. 108 GRIGLIA DI VALUTAZIONE DI INGLESE CLASSE I .. 112 GRIGLIA DI VALUTAZIONE DI INGLESE CLASSE II .. 115 GRIGLIA DI VALUTAZIONE DI INGLESE CLASSE III .. 119 GRIGLIA DI VALUTAZIONE DI FRANCESE CLASSE I .. 123 GRIGLIA DI VALUTAZIONE DI FRANCESE CLASSE II .. 126 GRIGLIA DI VALUTAZIONE DI FRANCESE CLASSE III .. 131 GRIGLIA DI VALUTAZIONE DI STORIA CLASSE I .. 135 GRIGLIA DI VALUTAZIONE STORIA CLASSE II.

4 137 GRIGLIA DI VALUTAZIONE STORIA CLASSE III .. 141 GRIGLIA DI VALUTAZIONE GEOGRAFIA CLASSE PRIMA .. 145 GRIGLIA DI VALUTAZIONE GEOGRAFIA CLASSE II .. 148 GRIGLIA DI VALUTAZIONE GEOGRAFIA CLASSE III .. 152 GRIGLIE DI VALUTAZIONE MATEMATICA CLASSI PRIME .. 157 SCIENZE MATEMATICHE .. 160 SCIENZE MATEMATICHE CLASSE III .. 163 GRIGLIA DI VALUTAZIONE DI SCIENZE CLASSE I .. 166 GRIGLIA DI VALUTAZIONE DI SCIENZE CLASSE II .. 168 SCIENZE FISICHE CHIMICHE E NATURALI CLASSE III .. 170 GRIGLIA DI VALUTAZIONE MUSICA CLASSI I.

5 171 GRIGLIA DI VALUTAZIONE MUSICA CLASSI II .. 173 GRIGLIA DI VALUTAZIONE MUSICA CLASSI III .. 174 GRIGLIA DI VALUTAZIONE ARTE E IMMAGINE CLASSE I .. 176 GRIGLIA DI VALUTAZIONE ARTE E IMMAGINE CLASSE II .. 179 GRIGLIA DI VALUTAZIONE ARTE E IMMAGINE CLASSE III .. 182 GRIGLIA DI VALUTAZIONE SCIENZE MOTORIE CLASSE I .. 185 GRIGLIA DI VALUTAZIONE SCIENZE MOTORIE CLASSE II .. 188 GRIGLIA DI VALUTAZIONE SCIENZE MOTORIE CLASSE III .. 190 GRIGLIA DI VALUTAZIONE TECNOLOGIA CLASSE I .. 192 GRIGLIA DI VALUTAZIONE TECNOLOGIA CLASSE II.

6 194 GRIGLIA DI VALUTAZIONE TECNOLOGIA CLASSE III .. 196 GRIGLIA DI VALUTAZIONE RELIGIONE CLASSI 200 GRIGLIA DI VALUTAZIONE RELIGIONE CLASSI 202 GRIGLIA DI VALUTAZIONE RELIGIONE CLASSI 203 CRITERI PER LA VALUTAZIONE Rendere trasparente, il pi possibile oggettiva e omogenea la VALUTAZIONE uno degli obiettivi che persegue la nostra comunit scolastica. Questo processo coinvolge tutti i docenti della scuola nel desiderio di favorire la continuit educativa e superare, e comunque limitare gli effetti dell autoreferenzialit didattica e valutativa.

7 A tal fine si condividono i CRITERI applicati nella VALUTAZIONE degli apprendimenti, rilevati attraverso prove di verifica e osservazioni sistematiche, nonch nell'attribuzione del voto decimale. Definizioni comuni Un autorevole riferimento per definire gli oggetti della VALUTAZIONE la proposta di Raccomandazione del Parlamento Europeo e del Consiglio del 7 settembre 2006. Il Quadro europeo delle Qualifiche e dei Titoli contiene le seguenti definizioni: 1.

8 Conoscenze , indicano il risultato dell assimilazione di informazioni attraverso l apprendimento. Le conoscenze sono l insieme di fatti, principi, teorie e pratiche, relative a un settore di studio o di lavoro; le conoscenze sono descritte come teoriche e/o pratiche. Gli obiettivi di conoscenza possono quindi riguardare: - conoscenza di elementi specifici: termini specifici della disciplina, simboli; - conoscenza di fatti specifici: dati, date, eventi, persone, luoghi, fonti di informazione, propriet ; - conoscenza di metodi: convenzioni (ad esempio: i simboli delle carte geografiche, regole sintattiche e grammaticali, regole matematiche, regole sociali); - conoscenza di classificazioni, categorie, CRITERI , idee astratte, principi, teorie.

9 2. Abilit , indicano le capacit di applicare conoscenze e di usare know-how per portare a termine compiti e risolvere problemi; le abilit sono descritte come cognitive (uso del pensiero logico, intuitivo e creativo) e pratiche (che implicano l abilit manuale e l uso di metodi, materiali, strumenti). Un'abilit richiede che l allievo, dopo aver compreso una procedura, un concetto, una regola, ecc., la sappia applicare correttamente in una nuova situazione. Si richiede quindi una abilit di trasferimento di un apprendimento.

10 Ad esempio: abilit di applicare regole, principi, teoremi a situazione problematiche; impiego di procedure sperimentali per trovare la soluzione a problemi. 3. Competenze , indicano la comprovata capacit di usare conoscenze, abilit e capacit personali, sociali e/o metodologiche, in situazioni di lavoro o di studio e nello sviluppo professionale e/o personale; le competenze sono descritte in termine di responsabilit e autonomia. La competenza, osservata in situazione, comprende in s le conoscenze acquisite, le abilit dimostrate e le disposizioni ad agire, intese come attitudini che lo studente dimostra in relazione alla realt in cui agisce.


Related search queries