Example: bachelor of science

PAOLO STELLA MONFREDINI, La prescrizione nei …

PAOLO STELLA MONFREDINI, La prescrizione nei rapporti bancari LA prescrizione NEI RAPPORTI bancari . PAOLO STELLA MONFREDINI . SOMMARIO:1. L'eccezione di prescrizione 2. Il termine di prescrizione applicabile 3. La decorrenza del termine di prescrizione nel conto corrente 4. La sentenza delle Sezioni Unite della Cassazione 2 dicembre 2010 n. 24418 5. Rimesse solutorie e rimesse ripristinatorie 6. prescrizione : dies a quo - 7. prescrizione : l'onere della prova e l'individuazione delle rimesse 8. I risvolti pratici per l'identificazione della natura delle rimesse registrate in conto: il saldo contabile di riferimento 9.

PAOLO STELLA MONFREDINI, La prescrizione nei rapporti bancari 1 LA PRESCRIZIONE NEI RAPPORTI BANCARI PAOLO STELLA MONFREDINI SOMMARIO:1. L’eccezione di prescrizione – 2.

Tags:

  Bancari

Information

Domain:

Source:

Link to this page:

Please notify us if you found a problem with this document:

Other abuse

Transcription of PAOLO STELLA MONFREDINI, La prescrizione nei …

1 PAOLO STELLA MONFREDINI, La prescrizione nei rapporti bancari LA prescrizione NEI RAPPORTI bancari . PAOLO STELLA MONFREDINI . SOMMARIO:1. L'eccezione di prescrizione 2. Il termine di prescrizione applicabile 3. La decorrenza del termine di prescrizione nel conto corrente 4. La sentenza delle Sezioni Unite della Cassazione 2 dicembre 2010 n. 24418 5. Rimesse solutorie e rimesse ripristinatorie 6. prescrizione : dies a quo - 7. prescrizione : l'onere della prova e l'individuazione delle rimesse 8. I risvolti pratici per l'identificazione della natura delle rimesse registrate in conto: il saldo contabile di riferimento 9.

2 Il castelletto di sconto: un'ipotesi particolare 10. L'azione promossa dal fideiussore: decorrenza della prescrizione 11. Azione di prescrizione in caso di Mutuo 1. L'eccezione di prescrizione L'istituto della prescrizione , nel nostro ordinamento giuridico, trova il suo fondamento nell'articolo 2934 del codice civile che stabilisce: Ogni diritto si estingue per prescrizione , quando il titolare non lo esercita per il tempo determinato dalla legge. Non sono soggetti alla prescrizione i diritti indisponibili e gli altri diritti indicati dalla legge.

3 In ambito bancario, l'eccezione di prescrizione , sovente utilizzata dalla difesa degli Istituti di credito nei confronti dei clienti che agiscono nei loro confronti per la ripetizione di somme indebitamente addebitate in conto corrente (interessi, commissioni, ecc.) nel corso del rapporto protrattosi nel tempo. L'eccezione di prescrizione non ha la funzione di impedire l'accertamento sulla eventuale illegittimit degli addebiti contestati (rectius sulla nullit delle clausole ad essi sottese), bens esclusivamente di paralizzare gli effetti pratici che da tale accertamento deriverebbero, in particolare la restituzione al cliente dei relativi importi.

4 L'articolo 1422 stabilisce infatti che l'azione per far dichiarare la nullit non soggetta a prescrizione , salvi gli effetti dell'usucapione e della prescrizione delle azioni di ripetizione. 2. Il termine di prescrizione applicabile L'azione di ripetizione esercitabile dal correntista soggetta al termine di prescrizione ordinario di dieci anni previsto dall'articolo 2946 (e ci anche nell'ipotesi in cui la domanda di ripetizione abbia ad oggetto interessi). Non infatti applicabile il termine di prescrizione quinquennale di cui all'art.

5 2948, n. 4) che fa riferimento a prestazioni di pagamento e in particolare agli interessi e in generale a tutto ci che deve pagarsi periodicamente ad anno o in tempi pi brevi . Il diritto di ripetizione del correntista trova infatti la propria ragione giustificatrice nella circostanza che gli importi richiesti siano indebiti, mentre il diritto di credito derivante da un'obbligazione di pagamento scaturisce da importi dovuti 1. La prescrizione quinquennale inoltre esclusa dalla stessa natura del contratto di conto corrente, quale contratto di durata2.

6 3. La decorrenza del termine di prescrizione nel conto corrente L'articolo 2935 prevede che La prescrizione comincia a decorrere dal giorno in cui il diritto pu essere fatto valere .. Dottore commercialista, revisore legale, pubblicista in Cremona e Milano. Studio societario tributario STELLA Monfredini Consulente tecnico nell'ambito di contenziosi in materia di diritto bancario. Per maggiori informazioni in merito a docenze, convegni, pubblicazioni, esperienze professionali si visiti il sito 1. Trib. Brescia 18/1/2010; Trib. Bari 24/4/2014.

7 2. Cass. 29/1/1999 n. 802; Cass. 09/10/2012 n. 17197. 1. PAOLO STELLA MONFREDINI, La prescrizione nei rapporti bancari Il consolidato orientamento della Corte di legittimit ritiene che la disposizione dell'art. 2935 , rapportata all'azione di ripetizione di indebito, fa coincidere il decorso del termine prescrizionale con il giorno in cui stato effettuato il pagamento che si assume indebito3. Si sono formati due diversi orientamenti giurisprudenziali relativi all'individuazione del dies a quo nei rapporti bancari di conto corrente.

8 Tale contrasto stato superato dalla sentenza n. 24418 del 2 dicembre 2010 delle Sezioni Unite della Corte di Cassazione che hanno fissato le linee guida in tema di prescrizione che rappresentano tuttora il punto di riferimento per gli interpreti della materia. 4. La sentenza delle Sezioni Unite della Cassazione 2 dicembre 2010 n. 24418. Le Sezioni Unite della Corte di Cassazione, con la sentenza n. 24418/2010 hanno precisato che il tema della prescrizione nel rapporto bancario di conto corrente, non deve essere condotto attraverso la qualificazione del rapporto (inteso come rapporto unitario, di durata, ecc.)

9 , ma viceversa attraverso l'indagine concreta del momento in cui si pu affermare che abbia avuto luogo un pagamento. Non si pu pertanto ipotizzare il decorso del termine di prescrizione del diritto alla ripetizione se non da quando sia intervenuto un atto giuridico definibile come pagamento, che l'attore pretende essere indebito, perch prima di quel momento non configurabile alcun diritto di ripetizione. N tale conclusione muta nel caso in cui i pagamento debba dirsi indebito in conseguenza dell'accertata nullit del negozio giuridico in esecuzione al quale stato effettuato, altra essendo la domanda volta a far dichiarare la nullit di un atto, che non si prescrive affatto, altra quella volta ad ottenere la condanna alla restituzione di una prestazione eseguita.

10 Sicch questa corte ha gi in passato chiarito che , con riferimento a quest'ultima domanda, il termine di prescrizione inizia a decorrere non dalla data della decisione che abbia accertato la nullit del titolo giustificativo del pagamento ma da quella del pagamento stesso : Cass. 13 aprile 2005 n. 7651 4. La Corte ha quindi escluso che la rimessa in s debba essere a priori qualificata come pagamento, costituendo normalmente un'attivit volta a ripristinare una disponibilit , che in precedenza esisteva e che, a fronte di precedenti annotazioni a debito, era andata a diminuire.


Related search queries