Example: biology

Quadro B REDDITO DEI FABBRICATI - IL FISCO

Quadro B 730/2016. Quadro B. REDDITO DEI FABBRICATI . I contribuenti che possiedono uno o pi FABBRICATI devono compilare il Quadro B del ADEMPIMENTO . Mod. 730 per dichiarare i relativi redditi fondiari. Il Modello per il 2016 contiene alcune novit : - nella Colonna 2 - Utilizzo, viene esplicitato meglio l'utilizzo del Codice 8;. - nella Colonna 2 - Utilizzo, viene esplicitato meglio l'utilizzo del Codice 12;. - nei Righi da B11 a B13, nel caso di contratto di locazione telematico registrato con Siria o altre applicazioni (Locazioni Web, Contratti on line o Mod. RLI) non va compila- ta la Colonna 4 (scompaiono i codici 3P e 3T ) ma la Colonna 7 in cui indicare il NOVIT 2016 . codice identificativo del contratto. Infatti, stata prevista la possibilit di indicare il codice identificativo del contratto in luogo degli estremi di registrazione del contrat- to.

QUADRO B 730/2016 ADEMPIMENTO I contribuenti che possiedono uno o più fabbricati devono compilare il Quadro B del Mod. 730 per dichiarare i rela- tivi redditi fondiari. NOVITÀ 2016 Il Quadro B del Mod. 730/2016 non contiene grosse novità. Le più importanti possono essere così sintetizzate:

Tags:

  Quadro

Information

Domain:

Source:

Link to this page:

Please notify us if you found a problem with this document:

Other abuse

Transcription of Quadro B REDDITO DEI FABBRICATI - IL FISCO

1 Quadro B 730/2016. Quadro B. REDDITO DEI FABBRICATI . I contribuenti che possiedono uno o pi FABBRICATI devono compilare il Quadro B del ADEMPIMENTO . Mod. 730 per dichiarare i relativi redditi fondiari. Il Modello per il 2016 contiene alcune novit : - nella Colonna 2 - Utilizzo, viene esplicitato meglio l'utilizzo del Codice 8;. - nella Colonna 2 - Utilizzo, viene esplicitato meglio l'utilizzo del Codice 12;. - nei Righi da B11 a B13, nel caso di contratto di locazione telematico registrato con Siria o altre applicazioni (Locazioni Web, Contratti on line o Mod. RLI) non va compila- ta la Colonna 4 (scompaiono i codici 3P e 3T ) ma la Colonna 7 in cui indicare il NOVIT 2016 . codice identificativo del contratto. Infatti, stata prevista la possibilit di indicare il codice identificativo del contratto in luogo degli estremi di registrazione del contrat- to.

2 - riconosciuta la sostituzione dell'IRPEF e delle relative addizionali gi prevista per l'IMU, anche per l'IMI della Provincia di Bolzano e l'IMIS della Provincia di Trento. Per- tanto i riferimenti all'IMU si intendono effettuati anche all'IMI e all'IMIS. L'IMU, salvo alcune eccezioni, sostituisce l'IRPEF e le relative addizionali (regionali e ALTERNATIVIT . comunali) dovute con riferimento ai redditi dei FABBRICATI non locati, compresi quelli IMU-IRPEF . concessi in comodato d'uso gratuito. Sono tenuti alla compilazione del Quadro B: - proprietari di FABBRICATI ;. - titolari di usufrutto;. SOGGETTI INTERESSATI . - soci di societ semplici;. - soci di cooperative edilizie non a propriet indivisa, assegnatari di alloggi;. - assegnatari di alloggi a riscatto o con patto di futura vendita da parte di Enti (IACP).

3 Non sono tenuti a dichiarare i redditi dei FABBRICATI e, quindi, a compilare il Quadro B: - il locatario;. - il comodatario;. - il contribuente che ha un REDDITO complessivo a cui risultino concorrere solo redditi fondiari, in misura non eccedente i 500 euro;. - chi possiede costruzioni rurali, al verificarsi di determinate condizioni;. - i condomini che posseggono, pro-quota per un ammontare di REDDITO non superiore SOGGETTI ESCLUSI . a 25,82 euro unit immobiliari di propriet condominiale con rendita autonoma o at- tribuibile;. - chi possiede immobili per i quali sono state rilasciate licenze, concessioni o autoriz- zazioni per restauro, risanamento conservativo o ristrutturazione edilizia, per la dura- ta di tali provvedimenti e sempre che gli immobili non vengano utilizzati;. - chi possiede immobili adibiti esclusivamente all'esercizio del culto, non locati, e a sedi aperte al pubblico di musei, biblioteche, archivi, cineteche ed emeroteche.

4 I redditi dei FABBRICATI sono determinati con un sistema forfettario, basato su tariffe DETERMINAZIONE. d'estimo. Tali redditi concorrono a formare il REDDITO complessivo del titolare, indi- DEL REDDITO . pendentemente dall'effettiva percezione. Il Quadro B suddiviso in due Sezioni. - Sezione I: Righi B1-B8 - Redditi dei FABBRICATI - (Righi suddivisi in 11 Colonne);. COME SI COMPILA . - Sezione II: Righi B11-B13 - Dati relativi ai contratti di locazione (Righi suddivisi in 9. Colonne). Quadro B 730/2016. ADEMPIMENTO. I contribuenti che possiedono uno o pi FABBRICATI devono compilare il Quadro B del Mod. 730 per dichiarare i rela- tivi redditi fondiari. NOVIT 2016. Il Quadro B del Mod. 730/2016 non contiene grosse novit . Le pi importanti possono essere cos sintetizzate: Nella Colonna 2 Utilizzo , viene esplicitato con maggior precisione il codice 8; esso va utilizzato: per gli immobili situati in comuni ad alta densit abitativa concessi in locazione a canone concordato in base agli accordi definiti in sede locale tra le organizzazioni dei proprietari e quelle degli inquilini pi rappresentat i- ve a livello nazionale.

5 Per gli immobili dati in locazione a canone concordato con opzione per il regime della cedolare secca, si- tuati in uno dei Comuni per i quali stato deliberato negli ultimi cinque anni precedenti la data di entrata in vigore (28 maggio 2014) della legge di conversione del Decreto, lo stato di emergenza a seguito del verificarsi di eventi calamitosi). Nella Colonna 2 Utilizzo , viene esplicitato con maggior precisione il codice 12; esso va utilizzato: per gli immobili in parte utilizzati come abitazione principale e in parte concessi in locazione a canone con- cordato situato in uno dei Comuni ad alta densit abitativa;. per gli immobili in parte utilizzati come abitazione principale e in parte concessi in locazione a canone con- cordato con opzione per il regime della cedolare secca, situati in uno dei Comuni per i quali stato delibera- to lo stato di emergenza.

6 Nei Righi da B11 a B13, nel caso di contratto di locazione telematico registrato con Siria o altre applicazioni (Loc a- zioni Web, Contratti on line o Mod. RLI) non va compilata la Colonna 4 (scompaiono i codici 3P e 3T ) ma la Co- lonna 7 in cui indicare il codice identificativo del contratto. Infatti, stata prevista la possibilit di indicare il codice identificativo del contratto in luogo degli estremi di registrazione del contra tto. riconosciuta la sostituzione dell'IRPEF e delle relative addizionali gi prevista per l'IMU, anche per l'IMI della Provincia di Bolzano e l'IMIS della Provincia di Trento. Pertanto i riferimenti all'IMU si intendono effettuati an- che all'IMI e all'IMIS. ALTERNATIVIT IMU-IRPEF. Dal periodo d'imposta 2012, l'IMU ha sostituito l'IRPEF e le relative addizionali dovute in relazione ai redditi fondi a- ri riguardanti gli immobili non locati (art.)

7 8, comma 1, del n. 23/2011). Pertanto, l'IMU ha sostituito l'IRPEF e le relative addizionali (regionali e comunali) dovute con riferimento ai redditi dei FABBRICATI non locati, compresi quelli concessi in comodato d'uso gratuito. Successivamente, tale principio stato parzialmente attenuato. Infatti, a partire dal 2013, il REDDITO degli immobili ad uso abitativo non locati situati nello stesso Comune nel quale si trova l'immobile adibito ad abitazione principa- le, assoggettati ad IMU, concorre alla formazione della base imponibile IRPEF e delle relative addizionali nella m i- sura del 50% (art. 1, comma 717, della Legge 27 dicembre 2013, n. 147). Inoltre, occorre tener conto del fatto che: non dovuta l'IMU per l'abitazione principale e le relative pertinenze: il relativo REDDITO concorre alla forma- zione del REDDITO complessivo ai fini IRPEF ma prevista una deduzione dal REDDITO complessivo di un importo fino all'ammontare della rendita catastale dell'unit immobiliare stessa e delle relative pertinenze.

8 , invece, dovuta l'IMU per le abitazioni principali, e pertinenze, classificate nelle categorie catastali A/1, A/8. e A/9 ( abitazioni di lusso ): in tal caso non sono dovute IRPEF e addizionali e, poich il REDDITO dell'abitazione principale non concorre al REDDITO complessivo, non spetta la relativa deduzione. Quadro B 730/2016. Va per ricordato che se si tratta di FABBRICATI esenti dall'IMU, anche se non locati, si applicano le consuete regole, per cui sar dovuta sia l'IRPEF che le addizionali regionali e comunali. L'effetto di sostituzione opera anche qualora l'IMU risulti giuridicamente dovuta, ma non sia stata versata, ad esempio per effetto del riconoscimento delle detrazioni o perch l'importo inferiore al minimo da versare (circolare 21 maggio 2014, n. 11/E). In sintesi, con riferimento al periodo d'imposta 2015, le situazioni che si possono verificare, in linea generale sono le seguenti: Tipologia di immobile IMU IRPEF/Addizionali (9).

9 Abitazione principale non di lusso e relative pertinenze (1) NO SI (2). Abitazione principale di lusso e relative pertinenze (3) SI NO (4). FABBRICATI per i quali i Comuni abbiano previsto l'esenzione NO SI (6). totale dall'IMU (5). FABBRICATI ad uso abitativo non locati situati nello stesso Co- SI SI (7). mune in cui si trova l'abitazione principale (anche se rurale). FABBRICATI ad uso abitativo non locati situati in un Comune SI NO. diverso da quello in cui si trova l'abitazione principale FABBRICATI locati per i quali non si optato per la cedolare SI SI. secca FABBRICATI locati per i quali si optato per la cedolare secca SI NO (8). Note: (1) Si tratta degli immobili diversi da quelli accatastati nelle categorie catastali A/1, A/8 e A/9. Per le per- tinenze si intendono gli immobili classificati nelle categorie catastali C2, C6 e C7 nella misura massima di un'unit pertinenziale per ciascuna delle categorie catastali.

10 (2) Il REDDITO concorre a formare il REDDITO complessivo ma spetta una deduzione fino all'ammontare del- la rendita catastale dell'unit immobiliare stessa e delle relative pertinenze. (3) Sono di lusso gli immobili accatastati nelle categorie catastali A/1, A/8 e A/9. (4) Poich il REDDITO dell'abitazione non concorre alla formazione della base imponibile, non spetta la re- lativa deduzione. Inoltre, nella Colonna 12 Casi particolari IMU va indicato il Codice 2. (5) Ad esempio immobile concesso in comodato a parente in linea retta che lo utilizza come abitazione principale. (6) Il REDDITO concorre alla formazione della base imponibile IRPEF e delle relative addizionali anche se l'immobile non locato. Nella Colonna 12 Casi particolari IMU va indicato il Codice 1. (7) Il REDDITO concorre alla formazione della base imponibile IRPEF e delle relative addizionali nella misura del 50%.


Related search queries