Example: air traffic controller

REGIME IVA DEI BENI USATI - Euroconference

REGIME IVA DEI BENI USATI . FINALIT . REGIME SPECIALE. Il REGIME speciale si propone di introdurre un sistema impositivo per i beni che hanno gi scontato in via definitiva l'imposta, nella considerazione che il sistema dell'IVA, essendo neutrale, tende ad evitare doppie imposizioni I beni USATI , infatti, hanno gi sub to una tassazione, essendo gi . passati al consumo prima di essere rimessi nel circuito economico A tal fine, il REGIME speciale prevede che l'IVA sia pagata soltanto sulla differenza tra il prezzo dovuto dal cessionario e quello relativo all'acquisto, aumentato delle eventuali spese di riparazione e di quelle accessorie AMBITO SOGGETTIVO.

soggettivitÀ passiva iva, residente in italia o in altro paese membro beni di provenienza extra-ue importazione soggetta a iva ... forma e purezza, ivi incluso quello in forma di lingotti o placchette di purezza inferiore a quella che caratterizza l’oro da …

Tags:

  Forma, Passiva

Information

Domain:

Source:

Link to this page:

Please notify us if you found a problem with this document:

Other abuse

Transcription of REGIME IVA DEI BENI USATI - Euroconference

1 REGIME IVA DEI BENI USATI . FINALIT . REGIME SPECIALE. Il REGIME speciale si propone di introdurre un sistema impositivo per i beni che hanno gi scontato in via definitiva l'imposta, nella considerazione che il sistema dell'IVA, essendo neutrale, tende ad evitare doppie imposizioni I beni USATI , infatti, hanno gi sub to una tassazione, essendo gi . passati al consumo prima di essere rimessi nel circuito economico A tal fine, il REGIME speciale prevede che l'IVA sia pagata soltanto sulla differenza tra il prezzo dovuto dal cessionario e quello relativo all'acquisto, aumentato delle eventuali spese di riparazione e di quelle accessorie AMBITO SOGGETTIVO.

2 SOGGETTI INTERESSATI. COMMERCIANTI ABITUALI. RIVENDITORI OCCASIONALI. AGENZIE DI VENDITA ALL'ASTA. AMBITO SOGGETTIVO. COMMERCIANTI ABITUALI. SOGGETTI CHE SVOLGONO, COME ATTIVIT PROPRIA, IL. COMMERCIO DI BENI USATI , IN QUALSIASI forma , CIO . IN SEDE FISSA E IN MODO ITINERANTE. SOGGETTI CHE AGISCONO PER. CONTO ALTRUI, MA IN NOME. SOGGETTI CHE AGISCONO PER. PROPRIO (COMMISSIONARI. CONTO PROPRIO. ALL'ACQUISTO O ALLA. VENDITA). AMBITO SOGGETTIVO. RIVENDITORI OCCASIONALI. ESTENSIONE DEL REGIME SPECIALE AI SOGGETTI DIVERSI. DAGLI OPERATORI COMMERCIALI DEFINITI COME. RIVENDITORI . IMPRESE, PROFESSIONISTI ED ENTI SOGGETTI IVA CHE. OCCASIONALMENTE VENDONO BENI USATI .

3 AMBITO SOGGETTIVO. AGENZIE DI VENDITA ALL'ASTA. ART. 40-BIS DEL DL 41/95. ESTENSIONE DEL REGIME SPECIALE ALLE AGENZIE DI. VENDITA ALL'STA CHE AGISCONO IN NOME PROPRIO E PER. CONTO DI PRIVATI , IN BASE AD UN CONTRATTO DI. COMMISSIONE PER LA VENDITA DEI BENI. AMBITO OGGETTIVO. BENI ASSOGGETTATI AL REGIME SPECIALE. BENI MOBILI USATI , SUSCETTIBILI DI REIMPIEGO NELLO. STATO ORIGINARIO O PREVIA RIPARAZIONE. OGGETTI D'ARTE, DI ANTIQUARIATO E DA COLLEZIONE. (DI CUI ALLA TABELLA ALLEGATA AL DL 41/95). AMBITO OGGETTIVO. BENI ASSOGGETTATI AL REGIME SPECIALE. BENI MOBILI USATI DI QUALSIASI GENERE. IN QUANTO USATI , I BENI DEVONO ESSERE GI STATI. UTILIZZATI DA ALTRI SOGGETTI.

4 SUCCESSIVAMENTE ALLA RIVENDITA, I BENI DEVONO. ESSERE ATTI AD ESSERE REIMPIEGATI NELL'UTILIZZO. ORIGINARIO E AD ASSOLVERE ALLA FUNZIONE PER LA. QUALE SONO STATI ORIGINARIAMENTE PRODOTTI. AMBITO OGGETTIVO. SPESE DI RIPARAZIONE. INDISPENSABILE VERIFICARE SE LA RIPARAZIONE INCIDE. SULLA NATURA DEL BENE CEDUTO, MODIFICANDONE LE. CARATTERISTICHE TIPOLOGICHE. AL DI FUORI DI QUESTA IPOTESI, REGIME SPECIALE APPLICABILE. ANCHE SE IL BENE SUSCETTIBILE DI UNA UTILIZZAZIONE DIVERSA DA. QUELLA ORIGINARIA. AMBITO OGGETTIVO. BENI ESCLUSI. BENI OTTENUTI MEDIANTE L'UTILIZZO DI MATERIE PRIME, SEMILAVORATI E MATERIALI RICAVATI DA ALTRI BENI USATI . BENE NUOVO. BENI RIGENERATI (ES.)

5 PENUMATICI E BATTERIE), A CAUSA. DELLA DEPERIBILIT . AMBITO OGGETTIVO. TASSAZIONE DEFINITIVA. ACQUISTO DEL BENE IVA DA SOGGETTO PRIVATO . O DA ALTRO SOGGETTO GIURIDICO PRIVO DI. SOGGETTIVIT passiva IVA, RESIDENTE IN ITALIA O IN. ALTRO PAESE MEMBRO. BENI DI PROVENIENZA IMPORTAZIONE SOGGETTA A. EXTRA-UE IVA. ECCEZIONE: importazioni di oggetti d'arte, d'antiquariato e da collezione AMBITO OGGETTIVO. SITUAZIONI ASSIMILATE ALL'ACQUISTO DA. PRIVATO . ACQUISTO DEL BENE DA ALTRO SOGGETTO IVA CHE NON. HA DETRATTO INTEGRALMENTE L'IMPOSTA (CESSIONE. ESENTE ART. 10 N. 27-QUINQUIES). ACQUISTO DEL BENE DA ALTRO OPERATORE UE CHE. BENEFICIA DELLA FRANCHIGIA PER LE PICCOLE IMPRESE.

6 ACQUISTO DEL BENE DA ALTRO SOGGETTO IVA CHE HA. APPLICATO IL REGIME SPECIALE. AMBITO OGGETTIVO. MEZZI DI TRASPORTO. ART. 38, COMMA 4, DEL DL 331/93. USATI DI FATTO DA ALTRO SOGGETTO E TASSATI IN VIA DEFINITIVA. USATI DI DIRITTO IN BASE A SPECIFICI REQUISITI. AMBITO OGGETTIVO. MEZZI DI TRASPORTO USATI . Motore di cilindrata superiore a 48 o potenza superiore a 7,2. VEICOLI kw Immatricolazione da pi di 6 mesi Percorso pi di km. Lunghezza superiore a 7,5 mt. IMBARCAZIONI Immatricolazione da pi di 3 mesi Navigato pi di 100 h. AMBITO OGGETTIVO. Peso strutturale al decollo superiore a kg. AEROMOBILI Immatricolazione da pi di 3 mesi Volato pi di 40 h. Imbarcazione destinate all'esercizio di attivit commerciali MEZZI DI o della pesca, ovvero ad TRASPORTO operazioni si salvataggio o di SEMPRE assistenza in mare SOGGETTI A IVA Aeromobili destinate ad imprese di navigazione aerea che INTRA-UE.

7 Effettuano prevalentemente trasporti internazionali AMBITO OGGETTIVO. OGGETTI D'ARTE, D'ANTIQUARIATO E DA. COLLEZIONE. CONDIZIONI PER L'APPLICAZIONE DEL REGIME SPECIALE. BENI ACQUISTATI, IN ITALIA O IN ALTRO PAESE UE, DA. UN PRIVATO . UN SOGGETTO IVA CHE NON HA POTUTO DETRARRE L'IVA. UN SOGGETTO CHE BENEFICIA NEL PROPRIO PAESE DEL REGIME DI. FRANCHIGIA PER LE PICCOLE IMPRESE. UN SOGGETTO CHE OPERA NEL REGIME SPECIALE. AMBITO OGGETTIVO. ROTTAMI. IPOTESI IN CUI IL RIVENDITORE ACQUISTI IL BENE. DESTINATO AD ESSERE CEDUTO CON IL REGIME SPECIALE, MA CON SUCCESSIVA VENDITA COME ROTTAME. FUORIUSCITA DAL REGIME SPECIALE E. APPLICAZIONE DEL REVERSE CHARGE. AMBITO OGGETTIVO.

8 PEZZI DI RICAMBIO O COMPONENTI DERIVANTI. DALLA DEMOLIZIONE. SCOMPOSIZIONE DEL BENE E CESSIONE DEI PEZZI DI. RICAMBIO O COMPONENTI COME BENI USATI . APPLICAZIONE DEL METODO FORFETARIO, SALVO OPZIONE PER IL METODO ANALITICO. AMBITO OGGETTIVO. ORO E OGGETTI PREZIOSI. 1 ORO DA INVESTIMENTO. 2 ORO INDUSTRIALE. 3 PRODOTTI FINITI. AMBITO OGGETTIVO. ORO DA INVESTIMENTO. ORO IN forma DI LINGOTTI O PLACCHETTE DI PESO ACCETTATO. DAL MERCATO DELL'ORO, MA COMUNQUE SUPERIORE A 1. GRAMMO, DI PUREZZA PARI O SUPERIORE A 995 MILLESIMI, RAPPRESENTATO O MENO DA TITOLI. MONETE D'ORO DI PUREZZA PARI O SUPERIORE A 900 MILLESIMI, CONIATE DOPO IL 1800, CHE HANNO O HANNO AVUTO CORSO.

9 LEGALE NEL PAESE DI ORIGINE, NORMALMENTE VENDUTE A UN. PREZZO CHE NON SUPERA DELL'80% IL VALORE SUL MERCATO. LIBERO DELL'ORO IN ESSO CONTENUTO. AMBITO OGGETTIVO. ORO INDUSTRIALE. MATERIALE D'ORO COSTITUITO DALL'ORO GREGGIO DI QUALSIASI. forma E PUREZZA, IVI INCLUSO QUELLO IN forma DI LINGOTTI O. PLACCHETTE DI PUREZZA INFERIORE A QUELLA CHE CARATTERIZZA. L'ORO DA INVESTIMENTO (995 MILLESIMI) E QUELLO DI PUREZZA. SUPERIORE A 995 MILLESIMI, MA DI forma DIVERSA (ES. GRANULI. O BARRE). SEMILAVORATI DI QUALSIASI GRADO DI PUREZZA. ARGENTO IN LINGOTTI O GRANI DI PUREZZA PARI O SUPERIORE A. 900 MILLESIMI. AMBITO OGGETTIVO. PRODOTTI FINITI. CATEGORIA RESIDUALE DI BENI COSTITUITI ALMENO.

10 IN PARTE DA ORO. SOLO A QUESTA CATEGORIA SI APPLICA IL REGIME SPECIALE, SALVO. IN TALUNI CASI QUELLA DELL'ORO DA INVESTIMENTO O. INDUSTRIALE CON RIFERIMENTO ESCLUSIVO ALLE MONETE. ( REGIME GLOBALE DEL MARGINE). AMBITO OGGETTIVO. PRODOTTI FINITI. BENE CHE SI TROVA NELLO. RIVENDITA DEL STATO ORIGINARIO E CHE. PRODOTTO FINITO ASSOLVE ALLA FUNZIONE D'USO. ORIGINARIA. RIVENDITA DEL. PRODOTTO OTTENUTO BENE NUOVO. PREVIA FUSIONE. BENE CHE NON SI TROVA NELLO. SCOMPOSIZIONE E. STATO ORIGINARIO E CHE NON. UTILIZZO PER. ASSOLVE ALLA FUNZIONE D'USO. RIPARAZIONI. ORIGINARIA. BENI CON IVA NON DETRATTA IN PARTE. REGIME IVA DELLA RIVENDITA. BASE IMPONIBILE PROPORZIONALE.


Related search queries