Example: bankruptcy

Seminario dell'innovazione Ordine Ingegneri …

Seminario dell'innovazione 1. Ordine Ingegneri Catania 11/12/14. Raccomandazione e Obbligo giuridico del incentivazione datore di lavoro dell'Aeeg 81/08. Norma CEI 0-15. MANUTENZIONE. Seminario dell'innovazione 2. Ordine Ingegneri Catania 11/12/14. Si definisce Cabina Elettrica MT/bt, un'area elettrica chiusa con apparecchiature e/o trasformatori in reti di distribuzione. Area elettrica chiusa Locale o luogo per l'esercizio di impianti o componenti elettrici il cui accesso . consentito esclusivamente a persone formate ed esperte, a persone formate ed istruite oppure a persone comuni sotto la sorveglianza di persone formate (persone esperte o istruite); l'accesso consentito, ad esempio, mediante l'apertura di porte o rimozione di barriere (con l'uso di chiavi o di attrezzi) sulle quali siano chiaramente applicati segnali idonei di avvertimento.

2 Raccomandazione e incentivazione dell’Aeeg Obbligo giuridico del datore di lavoro D.lgs 81/08 Norma CEI 0-15 Seminario dell'innovazione Ordine Ingegneri Catania 11/12/14

Information

Domain:

Source:

Link to this page:

Please notify us if you found a problem with this document:

Other abuse

Transcription of Seminario dell'innovazione Ordine Ingegneri …

1 Seminario dell'innovazione 1. Ordine Ingegneri Catania 11/12/14. Raccomandazione e Obbligo giuridico del incentivazione datore di lavoro dell'Aeeg 81/08. Norma CEI 0-15. MANUTENZIONE. Seminario dell'innovazione 2. Ordine Ingegneri Catania 11/12/14. Si definisce Cabina Elettrica MT/bt, un'area elettrica chiusa con apparecchiature e/o trasformatori in reti di distribuzione. Area elettrica chiusa Locale o luogo per l'esercizio di impianti o componenti elettrici il cui accesso . consentito esclusivamente a persone formate ed esperte, a persone formate ed istruite oppure a persone comuni sotto la sorveglianza di persone formate (persone esperte o istruite); l'accesso consentito, ad esempio, mediante l'apertura di porte o rimozione di barriere (con l'uso di chiavi o di attrezzi) sulle quali siano chiaramente applicati segnali idonei di avvertimento.

2 Le sottostazioni prefabbricate sono definite come un assieme sottoposto alle prove di tipo comprendente un involucro contenente trasformatori, apparecchiatura di manovra a bassa tensione e ad alta tensione, connessioni nonch un'attrezzatura ausiliaria, per fornire energia a bassa tensione a partire da un sistema ad alta tensione o viceversa. Seminario dell'innovazione 3. Ordine Ingegneri Catania 11/12/14. In generale, una sottostazione prefabbricata comprende i seguenti componenti principali (funzioni): involucro;. trasformatori di potenza;. apparecchiatura ad alta tensione e bassa tensione;. interconnessioni ad alta tensione e bassa tensione;. apparecchiatura e circuiti ausiliari.

3 Fonte CEP. Seminario dell'innovazione 4. Ordine Ingegneri Catania 11/12/14. generatori, motori ed altre macchine rotanti;. apparecchiature;. trasformatori;. convertitori;. cavi;. linee;. condutture;. batterie;. condensatori;. impianti di terra;. costruzioni e recinzioni che fanno parte di un'area elettrica chiusa;. apparecchiature di comando e di controllo di pertinenza. Seminario dell'innovazione 5. Ordine Ingegneri Catania 11/12/14. Nel nostro paese purtroppo la cultura della manutenzione non stata mai molto presente gi a partire dalle vecchie cabine a giorno individuabili nello scenario del sistema elettrico nazionale di ieri. Seminario dell'innovazione 6. Ordine Ingegneri Catania 11/12/14.

4 La rapida evoluzione del sistema elettrico nazionale dovuta alla Generazione Distribuita e la conseguente evoluzione normativa ancora in atto, oggi pi che mai evidenziano come gli impianti utilizzatori in MT influenzino negativamente la qualit del servizio elettrico;. da una parte quindi una forte incentivazione da parte dell'Aeeg agli adeguamenti (A70, CEI 0-16 , DIDA );. dall'altra parte si sta registrando un forte interesse ad un rilancio della manutenzione delle cabine elettriche MT/bt . Seminario dell'innovazione 7. Ordine Ingegneri Catania 11/12/14. L'Aeeg incentiva e raccomanda gli Utenti MT che godono dei requisiti semplificati ad effettuare la manutenzione ai sensi della norma CEI 0-15.

5 Refertando su apposito registro secondo le periodicit previste dalla stessa norma CEI 0-15. Seminario dell'innovazione 8. Ordine Ingegneri Catania 11/12/14. Una cabina elettrica anche un luogo di lavoro e come tale rientra nell'ambito di applicazione del Testo unico sulla sicurezza nei luoghi di lavoro in accordo al quale: il datore di lavoro deve prendere le misure necessarie affinch i lavoratori siano salvaguardati da tutti i rischi di natura elettrica connessi all'impiego dei materiali, delle apparecchiature e degli impianti elettrici messi a loro disposizione ;. a seguito della valutazione del rischio elettrico il datore di lavoro predispone le procedure di uso e manutenzione atte a garantire nel tempo la permanenza del livello di sicurezza raggiunto.

6 Il datore di lavoro prende le misure necessarie affinch le procedure di uso e manutenzione siano predisposte ed attuate tenendo conto delle disposizioni legislative vigenti, delle indicazioni contenute nei manuali di uso e manutenzione delle apparecchiature ricadenti nelle direttive specifiche di prodotto e di quelle indicate nelle pertinenti norme tecniche. Seminario dell'innovazione 9. Ordine Ingegneri Catania 11/12/14. La Norma CEI 0-15 si applica alle cabine elettriche MT/BT dei clienti Utenti finali. Fornisce orientamenti sugli interventi necessari per mantenere le cabine elettriche in stato di sicurezza ed efficienza tali da prevenire guasti che potrebbero, in particolare, influire negativamente sulla qualit del servizio elettrico.

7 Seminario dell'innovazione 10. Ordine Ingegneri Catania 11/12/14. si intende l'insieme degli: - interventi finalizzati a contenere il degrado normale d'uso nonch a far fronte ad eventi accidentali che comportino la necessit di primi interventi, che comunque non modifichino la struttura essenziale dell'impianto o la loro destinazione d'uso (manutenzione ordinaria);. - interventi, con rinnovo e/o sostituzione di sue parti, che non modifichino in modo sostanziale le sue prestazioni, siano destinati a riportare l'impianto stesso in condizioni ordinarie di esercizio, richiedano in genere l'impiego di strumenti o attrezzi particolari, di uso non corrente (manutenzione straordinaria, es.)

8 Adeguamento). Non rientrano negli interventi di manutenzione, quelli attinenti alla costruzione di nuove parti, di trasformazioni ed ampliamenti di impianti di cabine MT/BT, nonch tutte le manovre di esercizio e messa in sicurezza necessarie per poter eseguire gli interventi suddetti. Seminario dell'innovazione 11. Ordine Ingegneri Catania 11/12/14. Manutenzione preventiva: finalizzata a ridurre la probabilit di guasto in un impianto e il degrado dei componenti; si sviluppa secondo scadenze prefissate o altri criteri predeterminati (in genere durante le fermate dell'impianto), il che pu comportare la sostituzione di parti elettriche critiche, indipendentemente dal loro stato d'uso.

9 Si distinguono: - Manutenzione programmata;. - Manutenzione ciclica;. - Manutenzione secondo (su) condizione;. - Manutenzione predittiva (controllata). Seminario dell'innovazione 12. Ordine Ingegneri Catania 11/12/14. Manutenzione correttiva (detta anche a guasto): Si attua per riparare guasti o danni, dopo la rilevazione degli stessi, per ripristinare il corretto funzionamento dell'impianto;. Si differenzia in: - Manutenzione d'urgenza (emergenza): eseguita immediatamente alla rilevazione del guasto per evitare conseguenze altrimenti inaccettabili;. - Manutenzione differita: ritardata in base a specifiche esigenze operative. Seminario dell'innovazione 13. Ordine Ingegneri Catania 11/12/14.

10 Il datore di lavoro/committente ha responsabilit di scegliere l'impresa manutentrice che deve essere abilitata e possedere i requisiti indicati nel DM 37/08. I lavori di manutenzione devono essere eseguiti dagli addetti alla manutenzione nel rispetto delle Norme CEI EN 50110-1 e CEI 11-27 in quanto rientrano tra i lavori elettrici. Con la nuova edizione della CEI 11-27 adesso si parla anche di URI Unit . responsabile dell'impianto elettrico. Nelle grandi strutture produttive si intende un insieme di pi persone ma pu ridursi ad un'unica persona nelle piccole attivit dove in pratica si identifica con il Datore di Lavoro o Proprietario dell'impianto. L'unica responsabilit che compete all'URI quella di programmare la manutenzione dell'impianto per garantirne la sicurezza nel tempo.


Related search queries